ATAC, Celli (CIVICA): "Bus a fuoco colpa di mancata manutenzione. Parere tecnico sconfessa Campidoglio".

12 settembre 2018
12 settembre 2018, Commenti: 0

Altro che colpa delle amministrazioni precedenti, altro che vetustà dei mezzi! I roghi dei bus ci sono perché non viene garantita la manutenzione. Il verdetto della consulenza tecnica disposta dalla Procura non lascia dubbi: la causa dei roghi dei bus è la mancanza di manutenzione. A questo punto Paolo Simioni, l’ad-dg-presidente di Atac voluto dalla Giunta Raggi, valuti seriamente le sue dimissioni. Non reggono più neppure le tesi di sabotaggio, almeno stando alla perizia depositata in Procura. L’assessora Meleo dovrebbe rivedere le sue posizioni e tornare in Aula. A luglio infatti rispondeva alla mia interrogazione sui roghi dei bus, tra l’altro mancando per due volte di seguito l’appuntamento, individuando la causa nella vetustà dei bus. Per il M5S la colpa è sempre delle passate gestioni! Peccato che a prendere fuoco sono anche mezzi di nuova generazione“. Così in una nota la capogruppo in Campidoglio della Lista Civica #RomaTornaRoma, Svetlana Celli.
“L’assessora dovrebbe allora spiegarci come intende garantire a questo punto la sicurezza di lavoratori e passeggeri – continua Celli – Già che c’è potrebbe spiegare perché sia andata deserta la gara per acquistare 230 nuovi bus. O quale ricetta ha in mente la maggioranza per migliorare il servizio di trasporto pubblico a Roma, se ne ha, visto che nell’ultimo anno con il 16% di km in meno percorsi Atac ha perso 66 milioni di euro di investimenti, di cui 45 solo per l’acquisto di nuovi bus. Ce n’è abbastanza perché il Campidoglio tragga conclusioni sull’operato del management di Atac. Sembra invece che in Campidoglio ci si concentri solo su ecopass e biciclette, con nuove ciclabili che forse ci saranno fra un anno, senza migliorare di una virgola il servizio pubblico. La città però sta pagando a caro prezzo errori gestionali e miopie politiche”.

Lascia un commento