Bilancio, Celli (CIVICA): "Aula approva 11 nostri Ordini del Giorno"

20 Dicembre 2018
Category: Blog, Comune
20 Dicembre 2018, Commenti: 0

“Un lavoro certosino per ricucire centro e periferie, per dare dignità a quartieri strappandoli da degrado e abbandono. Su questo si sono concentrati gli 87 ordini del giorno al bilancio presentati in Aula dal mio gruppo consiliare. Di questi 11 sono stati approvati stamattina dall’Aula Giulio Cesare. Verde, piste ciclabili, mercati rionali al centro delle proposte votate”. Così in una nota la capogruppo in Campidoglio della Lista Civica #RomaTornaRoma, Svetlana Celli.
“Dalla piantumazione di alberi a Monteverde tra via dei Colli Portuensi, via del Casaletto e circonvallazione Gianicolense, alla manutenzione del verde della pista ciclabile Tiberina tra Labaro e Tor di Quinto, del parco Carlo Felice a San Giovanni e del parco dell’Acqua e del Vino a Ponte di Nona; dalla manutenzione della ciclabile Valle Aurelia, alle nuove ciclo pedonali da realizzare nell’area archeologica di Ostia antica e in quella di Gabbi a Case Rosse. E ancora un impegno per la Giunta a prevedere distributori automatici di bevande e snack bio con prodotti stagionali e a km zero negli uffici e delle biblioteche di Roma Capitale e a risolvere il precario stato igienico in cui versa il mercato di piazza san Giovanni di Dio a Monteverde“.
Inspiegabile invece la mancata approvazione di altri odg ugualmente importanti, come quello sui lavori al centro Polifunzionale di Villa Verde o nelle strutture di San Tommaso Apostolo all’Infernetto, per la messa in sicurezza dell’incrocio tra via Brava e via Grispigni nel Municipio VI e di quello tra via Prenestina e via di Torrenova, per la riapertura della sede distaccata del Municipio VI a San Vittorino o il completamento delle istanze di sanatoria all’Ufficio Condono e delle opere di urbanizzazione nella zona O di Corcolle. Tutti suggerimenti che provengono dall’opposizione della Lista Civica e che auspico vengano raccolti dalla Giunta Raggi perchè proposti per il bene della citta’”.

Lascia un commento