Bilancio, sullo sport serve un cambio di passo

10 Marzo 2015
Commenti: 0
10 Marzo 2015, Commenti: 0

“L’accesso alla pratica sportiva è una forma di welfare che spesso viene ingiustamente sacrificata per esigenze di bilancio. Occorre cambiare passo e tornare ad investire nell’accesso allo sport per tutti. A tal proposito  ho presentato diversi Ordini del Giorno, finalizzati al potenziamento delle politiche sportive. A partire dallo stanziamento di 5 milioni di euro per interventi di manutenzione straordinaria degli impianti comunali in stato di fatiscenza, riconoscendo un’attenzione particolare alle strutture dei quartieri periferici” lo ha dichiarato Svetlana Celli, presidente della Commissione Sport di Roma Capitale.

“Ho inoltre proposto la realizzazione – anche attraverso il ricorso a sponsor privati – in tutti i municipi, di nuovi ‘Parchi Avventura’ dedicati ai giovanissimi, come quello esistente nel Municipio IX. C’è poi il progetto “CorreRo”, mirato a creare percorsi mappati dotati illuminazione a fotocellula temporizzata, colonnine s.o.s. per la sicurezza e servizi per la custodia degli oggetti personali. Un altro Odg riguarda la promozione di discipline sportive quali le arti marziali e lo yoga in parchi, giardini e aree verdi di pregio. Infine, per incentivare l’utilizzo delle due ruote, ho proposto l’installazione di rastrelliere per bici nei pressi di attrazioni turistiche, scuole, uffici pubblici, università, stazioni della metro e parchi”.

Lascia un commento