Comune, Celli (CIVICA): "Dopo due anni, la Raggi è ancora alla fase delle segnalazioni?"

2 luglio 2018
2 luglio 2018, Commenti: 0

“La Sindaca Raggi ha presentato il nuovo sistema di segnalazioni online di Roma Capitale. Forse sarà anche un modello innovativo per la comunicazione con i cittadini, come precisano dal M5S, ma una domanda sorge spontanea: perché dopo due anni a Roma siamo fermi ancora alla fase delle segnalazioni? Una volta segnalati, poi i problemi chi li risolve? Serve davvero un nuovo sistema che raccolga le segnalazioni? Eppure quelle arrivate finora sarebbero abbastanza per dare lavoro a qualunque amministrazione per i prossimi 3 anni”. Così la capogruppo in Campidoglio della Lista Civica #RomaTornaRoma Svetlana Celli.

“Ieri abbiamo assistito al surreale video di Grillo che gira per la città a bordo di un’auto affermando che a Roma non ci sarebbero buche. Peccato che Grillo nel video percorra un tratto di autostrada che non è di competenza del Comune ma dell’Anas. Oggi la Sindaca rilancia con le segnalazioni online. Non c’è bisogno di video che falsano la realtà e nemmeno si segnalazioni raccolte attraverso un portale internet: le cose che non vanno sono sotto gli occhi di tutti. Basta fare un giro tra centro e periferie per capire che bisogna riparare strade, tagliare erba, potare alberi e pulire la città. Ma se in Campidoglio preferiscono saperlo online, allora manderemo in tilt il portale con le numerose segnalazioni della Rete Civica e dei romani. E mi auguro che queste segnalazioni servano a ottenere soluzioni e non generiche e abusate risposte del genere ‘stiamo lavorando'”.

Lascia un commento