Comune, Celli (CIVICA): "Mancato voto mozione su Centro Anziani a Finocchio è sgarbo istituzionale"

7 Aprile 2017
Commenti: 0
7 Aprile 2017, Commenti: 0

“Sono delusa e amareggiata per la mancata votazione oggi in Aula della mozione a sostegno del Centro anziani “Pierino Emili” presso la Collina della Pace, a Borgata Finocchio”. Così in una nota la capogruppo della Lista Civica #RomaTornaRoma, Svetlana Celli.

La mozione, che mi vede firmataria insieme al consigliere Marco Palumbo del Pd, è stata rinviata alla prossima seduta dell’Assemblea. Peccato che oggi decine di anziani fossero in Aula Giulio Cesare in attesa del voto per un atto che intende garantirli del trasferimento del Centro Anziani, annunciato dal Municipio, dalla sede attuale a quella vecchia, fatiscente e inadatta a ospitare un gruppo di oltre 600 anziani”.

Discutere, ed approvare, la mozione doveva essere un atto dovuto, data la presenza di tanti cittadini in Aula, evidentemente interessati e che infatti hanno protestato per il rinvio, percepito come un vero e proprio sgarbo istituzionale. La Collina della Pace è per il quartiere un simbolo di legalità, perché fu sequestrato anni fa alla banda della Magliana e restituito ai cittadini. Tanto più che alla festa di inaugurazione nel 2005 partecipò, in veste di comico, addirittura Beppe Grillo (http://www.comune.roma.it/pcr/it/dip_pol_riq_per_pae_col_da_co.page), oggi capo del Movimento che sfratta gli anziani.

“Evidentemente la  maggioranza M5S in Campidoglio è interessata alla partecipazione digitale più che a quella vera e in carne e ossa, fatta di cittadini che si associano, che magari non usano internet ma attraversano la città sperando nell’ascolto di chi li governa”.

Lascia un commento