Comune, Celli (CIVICA): "Per governare Roma non bastano le buone intenzioni"

1 Settembre 2016
Commenti: 0
1 Settembre 2016, Commenti: 0

Ultimi in Italia a presentare la Giunta, primi a fare il rimpasto. Questi due mesi e mezzo di Giunta Raggi hanno dimostrato che una città complessa come Roma non si amministra con le buone intenzioni o i proclami di supposta superiorità morale. Gli annunci di dimissioni ‘pesanti’ di oggi – l’ultimo atto, per ora, nel balletto delle nomine che ha contraddistinto l’amministrazione penta stellata – non colpiscono solo il sindaco ma tutti i romani, che vedono una città ancora allo sbando”, lo ha dichiarato in una nota Svetlana Celli, capogruppo della Lista Civica #RomaTornaRoma in Assemblea Capitolina.
“A questo punto viene da chiedersi a cosa sia servito tutto il tempo che il sindaco si è preso per scegliere la propria squadra, se nel contempo non ha saputo garantire la correttezza nelle procedure. Il tempo dei proclami, degli slogan e delle belle parole si sta rapidamente esaurendo, come la pazienza dei romani. Se e quando giungerà l’ora dei fatti, noi siamo sempre pronti a dare una mano”.

Lascia un commento