Comune, Celli (CIVICA): "Raggi talent scout di personaggi controversi"

16 Dicembre 2016
Commenti: 0
16 Dicembre 2016, Commenti: 0

Nemmeno impegnandosi, il Sindaco Raggi avrebbe potuto creare un simile caos sulle nomine. In sei mesi abbiamo assistito: alla nomina di Frongia a Capo di Gabinetto, poi giudicata illegittima; all’improvviso allontanamento di Carla Raineri; alla ‘promozione’ di Romeo con stipendio triplicato; alla nomina/revoca di De Dominicis a mezzo Facebook. Per culminare con la scelta di Muraro e Marra, che Virginia Raggi ha difeso strenuamente dagli attacchi del suo stesso partito. Il Sindaco si è dimostrata una vera talent scout di personaggi controversi” lo ha dichiarato in una nota Svetlana Celli, capogruppo della Lista Civica #RomaTornaRoma.

Caduto il mito – costruito sul nulla – dell’onestà, al M5S rimangono solo i social network, la vicinanza agli ambienti della peggiore destra e la smisurata arroganza. Non ci interessano le beghe giudiziarie dello staff del Sindaco – anche se il continuo via vai di forze dell’ordine in Campidoglio inizia ad essere preoccupante – ma vorremmo sapere, a questo punto, cosa riserva il futuro alla città di Roma. C’è un bilancio da approvare ed il Sindaco diserta sistematicamente l’Assemblea, senza degnarsi di dare risposte alla città, ai consiglieri ed alla sua stessa maggioranza. Cosa deve succedere ancora, affinché si decida a riferire in Aula Giulio Cesare?”.

Lascia un commento