Comune: schieramento compatto insieme ai cittadini per Roma

9 Gennaio 2016
Commenti: 0
9 Gennaio 2016, Commenti: 0

Sostengo convinta l’iniziativa organizzata dai Presidenti dei Municipi di Roma Capitale al Teatro Brancaccio il prossimo 23 gennaio, che può rappresentare un fondamentale momento di discussione e confronto tra tutte le forze politiche, civiche e democratiche della città, specie in un momento particolarmente delicato per Roma.”, lo dichiara in una nota Svetlana Celli (Rete Civica Cittadini/e), ex consigliere comunale di Roma Capitale.

“In una fase caratterizzata dal forte distacco dei cittadini dalla politica, occorre innanzitutto riaprire il dialogo con la città, le persone ed i territori, andando oltre gli slogan partitici e rimettendo al centro del dibattito politico le vere priorità della città. Per fare ciò, è fondamentale ricostruire uno schieramento unito e compatto, basato su un’ampia convergenza di forze civiche e riformiste che sappiano coinvolgere in prima persona i cittadini, come medicina al preoccupante livello di astensionismo degli ultimi anni”.

“Ma l’unione di intenti non basta e neanche un solo incontro. La politica deve ripartire dalla gente e dai territori,  soprattutto dalle periferie – che ospitano gran parte della popolazione  di Roma – agendo in maniera strutturale sulle grandi priorità. Potenziare i trasporti, per unire efficacemente tutti i quadranti della città. Creare lavoro, perché dove c’è lavoro, c’è dignità. Ricominciare ad investire su cultura e sport come forma di miglioramento della vita delle persone. Tutelare le piccole realtà commerciali. Investire nella scuola e nei nidi pubblici. Puntare con convinzione sulla manutenzione e il decoro delle strade e degli arredi urbani. Lavorare per una città più sicura di giorno e di notte, in centro come in periferia. Infine, è necessario restituire un senso civico alla politica, riappropriandosi dei valori fondamentali quali il rispetto per la città e i suoi cittadini, e la tutela del bene comune”.

Lascia un commento