Personale, Celli (CIVICA): "Sindaca Raggi non risponde sul taglio di 50 maestre di asilo"

25 Settembre 2017
Commenti: 0
25 Settembre 2017, Commenti: 0
“La sindaca Raggi non è venuta in Assemblea Capitolina per rispondere alla mia interrogazione sull’assunzione di 50 insegnanti di religione, a fronte di un taglio di 50 educatrici di asilo nido. In assemblea dei capigruppo era stata assicurata la presenza della sindaca, che è anche assessore al personale. Eppure oggi al suo posto era presente l’Ass. Baldassarre. Evidentemente, per la sindaca l’Aula Giulio Cesare è solo un luogo dove ratificare decisioni già prese”, lo ha dichiarato Svetlana Celli, capogruppo della Lista Civica #RomaTornaRoma in Assemblea Capitolina.  
“L’anno scorso la sindaca ha tentato di prendersi il merito per le stabilizzazioni delle maestre di asilo, decise dal Governo. Ma appena ha avuto mano libera, ha deciso di tagliare 50 educatrici, che già sono sotto organico. La procedura adottata dal Comune, poi, potrebbe essere illegittima, perché i regolamenti vietano che un docente possa impartire il solo insegnamento della religione cattolica in una sezione diversa da quella di titolarità”.
“C’è poi un ultimo problema. E’ l’Autorità Ecclesiastica – ente terzo non pubblico – che riconosce l’idoneità all’insegnamento della religione. Se la Curia ritirasse l’idoneità, cosa ne sarebbe dell’insegnante? Non potendolo licenziare, il Comune sarebbe costretto ad impiegarlo in un ruolo diverso da quello per cui è stato assunto”.

Lascia un commento