Personale, su incarichi esterni Comune cambi rotta

19 Ottobre 2013
19 Ottobre 2013, Commenti: 0

Sugli incarichi esterni il Comune di Roma Capitale ha il dovere di cambiare rotta. La definizione della nuova macrostruttura Capitolina può essere una occasione per rompere con la gestione passata, tagliare i costi ed eliminare gli sprechi. Una occasione che non può essere sprecata, perché ne va dell’efficienza stessa della macchina amministrativa”, lo ha dichiarato in una nota Svetlana Celli (Civica Marino) presidente della commissione Personale, Statuto e Sport di Roma Capitale

“Il ricorso a dirigenti esterni – peraltro meramente facoltativo – rischia di comportare costi maggiori per le casse comunali già disastrate e mortifica le validissime professionalità interne all’amministrazione. Soprattutto quando si pensa che ci sono posizioni che possono essere coperte con il ricorso agli interni o con lo scorrimento delle graduatorie di concorsi già espletati”, ha aggiunto.

“Cambiare rotta è possibile ma ci vogliono volontà di cambiamento,  pragmatismo e predisposizione al confronto. Il 12 settembre l’Assemblea ha approvato all’unanimità una mozione per lo scorrimento delle graduatorie ed è nostro dovere dar seguito a questo impegno, per valorizzare chi negli anni ha dato molto alla città”. ha concluso.

Comments are closed.