Salario accessorio, prevalga la linea del buonsenso

29 Luglio 2014
Commenti: 0
29 Luglio 2014, Commenti: 0

“Il termine per la chiusura della trattativa sulla riforma del salario accessorio dei dipendenti di Roma Capitale scade il 31 luglio. Auspico che tra tutte le parti interessate, prevalga la logica del buon senso e del dialogo. Per il bene della città e per il bene dei lavoratori che giustamente chiedono di avere un quadro certo del proprio futuro salariale”, lo ha dichiarato in una nota Svetlana Celli, presidente della Commissione Personale, Statuto e Sport di Roma Capitale.

“Il Mef ha posto delle condizioni chiare sul riordino del contratto decentrato di Roma Capitale e l’amministrazione capitolina nelle ultime settimane ha lavorato insieme ai sindacati per trovare una soluzione che tuteli il salario dei dipendenti, valorizzi il merito e garantisca l’efficienza dei servizi alla cittadinanza. In un frangente così delicato, un’eventuale posizione di muro contro muro sarebbe una scelta distruttiva per tutti. Un’ipotesi che va assolutamente evitata”, ha aggiunto.

Comments are closed.