Sport, occorre superare disparità tra i sessi

15 Novembre 2013
Commenti: 0
15 Novembre 2013, Commenti: 0

Lo sport è un eccezionale apripista per la graduale affermazione delle donne in tutti i campi: società, lavoro, politica. In Italia alcuni dei successi più prestigiosi li hanno conseguiti, e li stanno conseguendo, le atlete azzurre.  Performance straordinarie, che si intrecciano in un più ampio discorso culturale di parità tra i sessi.”, lo ha dichiarato Svetlana Celli (Civica Marino), presidente della Commissione Sport di Roma Capitale intervenendo al convegno ‘Sport, una questione di genere?’.

“Ma nonostante i passi avanti – ha continuato – il mondo dello sport continua a non essere paritario. Ancora oggi, infatti, le atlete non sono tutelate in caso di maternità; i premi olimpici sono inferiori rispetto agli uomini; i manager e i medici donne all’interno delle federazioni sono una minoranza; lo sport femminile è meno seguito dai media”.

“Le istituzioni di ogni grado – ha concluso – oggi più che mai, hanno il dovere di superare queste disparità, impegnandosi a rispettare, diffondere e rilanciare i principi di uguaglianza sanciti dalla ‘Carta Europea dei diritti delle donne nello sport’. L’obiettivo è che in futuro non si parli più di ‘sport in rosa’ ma solamente di SPORT. In questo l’amministrazione di Roma Capitale, già in prima linea sul tema della rappresentanza di genere e delle pari opportunità, non si tirerà indietro”.

Lascia un commento